L’Attività

L’Attività

I titolari dell’azienda, assistiti dai diversi collaboratori, sono direttamente coinvolti in tutte le attività: dalla costruzione e riparazione delle arnie, alla raccolta e smielatura, all’invasettamento e stoccaggio, fino alla vendita e fino alla continua ricerca di nuovi prodotti, l’azienda è autosufficiente nella cura di ogni singola fase della produzione.


falesmallLa Falegnameria

La falegnameria esisteva già (venivano costruite le gabbie per il trasporto al mercato degli uccelli). Fu trasformata per adeguarla alla costruzione e riparazione delle arnie e di ogni singolo componente necessario.


apismallL’Attività con le Api

L’apicoltura è un’attività meticolosa, rispettosa dei tempi della natura. Se è l’estate la stagione del massimo impegno, il lavoro con le api richiede comunque la presenza costante dell’apicoltore lungo l’intero arco dell’anno. Tra i diversi compiti: controllare lo stato di salute della famiglia, la presenza dell’ape regina e la relativa covata, provvedere al nutrimento nei momenti difficili (in inverno e durante le piogge di primavera) e ai trattamenti periodici per combattere le diverse malattie, aiutare lo sviluppo delle famiglie piccole e di quelle rimaste orfane.


regL’Allevamento delle Api Regine

L’allevamento delle api regine comporta un impiego di arnie studiate appositamente per questo scopo: l’apicoltore induce la famiglia di api ad allevare solo api regine, che verranno poi utilizzate per sostituire le regine mancanti oppure per formare nuovi sciami.


traspIl Trasporto

La pratica del nomadismo o transumanza in apicoltura implica la necessità di trasportare le arnie di volta in volta alle diverse fioriture. Il delicato trasporto, intervento necessariamente tempestivo, avviene durante la notte.


prelievoIl Prelievo dei Melari

L’attività ha inizio con la primavera. Via via che le api terminano di bottinare una fioritura, è necessario prelevare i melari pieni per portarli al laboratorio, dove avverrà la smielatura.


smnielLa Smielatura

La smielatura è un momento di grande soddisfazione perché svela la natura del raccolto, gli aromi, il sapore, il colore e la consistenza del miele. Viene effettuata una o più volte l’anno se l’apicoltore decide di produrre una o diverse tipologie di miele. Implica l’operazione di disopercolatura, cioè viene tolto l’opercolo (il tappo di cera che sigilla le celle in cui è immagazzinato il miele maturo), e lo svuotamento dei favi attraverso la loro centrifugazione.


invasL’Invasettamento

L’operazione di invasettamento si effettua quando è completata la fase della decantazione nei maturatori, il miele è stato schiumato e quando se ne è controllata l’umidità. Il miele può essere invasettato in contenitori di vetro, per la vendita al dettaglio, o in secchielli adatti per la vendita all’ingrosso.


vendiLa Vendita

L’azienda comprende anche un piccolo spaccio per la vendita al pubblico, in cui si può trovare esposta l’intera gamma dei prodotti Orazi. Lo spaccio offre anche l’opportunità di una degustazione. Accanto allo spaccio si trova il magazzino, locale adatto allo stoccaggio delle confezioni di miele e di tutti gli altri prodotti che richiedono uno spazio fresco, asciutto e lontano dalla luce.

Annunci